Grazie al livello precedente avete avuto modo di conoscere e sperimentare a fondo molte delle situazioni che vi capitano con la vostra tavola nei vari ambienti. Adesso siete capaci di muovervi anticipando ciò che sta per succedere, permettendovi di essere sempre performanti, di assere sempre in equilibrio sulla vostra tavola e di gestire le variabili. Qui affineremo le vostre capacità di autoanalisi e di autocorrezione. L’automatizzazione di quanto appreso prima vi permette adesso di spostare l’attenzione sui piccoli gesti, pulendo il vostro stile e facendo attenzione alle prestazioni fino al raggiungimento e al superamento dei propri limiti.

SCEGLI SU QUALE AREA BASARE LA TUA PROGRESSIONE:

  • Trick: Verrete portati a gestire combinazioni di manovre complesse mettendo insieme i movimenti delle coordinazioni più semplici imparati in precedenza. Lavoreremo con particolare attenzione con gli stacchi a sfavore e con le contro-rotazioni abbinate ai press. Affinando le vostre capacità di collegare diversi movimenti troveremo più confidenza con il jibbing.
  • Box: Avendo già sviluppato la capacità di gestire la manovra boardslide attraverso lo shifty approfondiremo l’azione del ruotare tramite impulso rotatorio nelle varie fasi ingresso/slide/uscita. Proveremo adesso ad inserire anche qualche press con la tavola in traversale. Iniziando a curare gli ingressi e le uscite con rotazione a favore e sfavore.
  • Salto: La capacità di generare e gestire rotazioni appresa nell’area flat-trick viene trasferita negli stacchi aerei. Una volta acquisite in maniera completa ed efficiente le manovre 180° e 360° (su gobbe, cambi di pendenza, asperità del terreno) proveremo ad adattarle ai salti di dimensioni contenute. Faremo particolare attenzione alle fasi di rincorsa e preparazione al salto ruotato, provando ad inserire anche qualche grab.

Faremo attenzione alle regole comportamentali dello snowpark e in pista. Aumentando la consapevolezza riguardo a tipologie, forme e dimensioni di strutture artificiali idonee alle capacità personali.

Iniziamo a fare sul serio, adesso ognuno di voi sta curando il proprio stile personalizzando il vostro riding, la tavola non ha quasi più segreti per voi. YOU ROCK!

 

Condividi questo articolo!